top of page

Proroga della Convenzione tra la Filarmonica Bassanese e il Conservatorio A. Pedrollo: Una Collaborazione Duratura e Fruitiva

In una conferma dell'impegno a lungo termine per promuovere l'educazione e la formazione musicale, la Filarmonica Bassanese APS ha annunciato la proroga della convenzione con il Conservatorio di Musica A. Pedrollo di Vicenza, firmata tre anni fa.


L'obiettivo principale della convenzione è creare un ambiente didattico-culturale favorevole al perseguimento degli obiettivi formativi specifici di entrambi gli istituti. In questo contesto, Conservatorio e Filarmonica Bassanese si impegnano a collaborare attivamente nei rispettivi ruoli e livelli operativi per elevare la qualità dell'educazione e della formazione musicale nel territorio.


La Filarmonica Bassanese, in particolare, si impegna a promuovere ogni forma di collaborazione e iniziativa nel campo musicale formativo, didattico. Questo accordo mira a consolidare le basi per una sinergia duratura tra le due istituzioni, allo scopo di arricchire l'offerta formativa e accrescere le opportunità per gli studenti interessati alla musica.


Un esempio tangibile di questa collaborazione sarà la serata conclusiva del progetto coro di clarinetti della Filarmonica Bassanese, che avrà luogo lunedì 12 febbraio alle ore 21.00 presso il Teatro Remondini di Bassano del Grappa. La Filarmonica ha invitato il Coro di Clarinetti del Conservatorio di Musica A. Pedrollo di Vicenza, diretto dal Maestro Adalberto Ferrari, a partecipare a questo evento speciale.


Accompagnato dal Coro di Clarinetti della Filarmonica Bassanese, Orlando Corrado, primo clarinetto presso il Teatro Carlo Felice di Genova, sarà il solista della serata, arricchendo ulteriormente l'evento con la sua maestria.


Davide Pauletto, direttore artistico della Filarmonica Bassanese, esprime grande soddisfazione per la proroga della convenzione, sottolineando la volontà di continuare a collaborare per aprire le porte del mondo della musica a un pubblico più ampio. Sottolinea inoltre la riuscita del progetto Coro di clarinetti per il secondo anno consecutivo, congratulandosi con i maestri Nicolò Andriolo e Jacopo Bertoncello per l'organizzazione impeccabile e il notevole livello musicale raggiunto. Questo successo, afferma Pauletto, è un passo avanti verso la realizzazione di futuri progetti collaborativi che contribuiranno all'accessibilità e alla diffusione della bellezza della musica nella comunità locale.




31 visualizzazioni0 commenti

Commentaires


bottom of page